Partiamo facendo un piccolo resoconto delle settimane di Festa, in cui si sono svolte le manifestazioni legate ai 25 anni dalla fondazione dei 4 Cantoni.

  • Da Giovedì 23 a Lunedì 27 Agosto 2012 al Cinema Teatro S. Andrea di Pernate si è svolta la mostra fotografica "Parnà e la sò gent" incentrata sull'anniversario dei 25 anni dalla costituzione dei "4 Cantoni". Oltre ai pannelli con i ricordi fotografici, sul palco del cinema sono state allestite alcune opere del pittore e scultore Gianmario Portoni.
  • Il 26 Agosto 2012 è stata la volta del Prologo dal "Gir di 3 Cumun" da Parnà, rievocazione storica parodistica e goliardica, del più famoso Giro d'Italia. I nostri temerari ciclisti dei Quattro Cantoni sono partiti per un'incursione verso la città di Novara, con ritorno a Piazza Flli Bandiera a Pernate, nella mattinata.
  • Nel pomeriggio del 26 Agosto, giorno della Festa Patronale, in piazza a Pernate sono stati alloggiati due scivoli gonfiabili per la gioia dei bambini.
  • Domenica 02 Settembre 2012, alle ore 15,30, in occasioni dei 25 anni dalla fondazione dei 4 Cantoni, la Pro Loco di Pernate ha pensato di far rinascere il "Palio dei Quattro Cantoni". Nel pomeriggio, ennesima "sfida" tra le quattro squadre "ciclistiche" dei Cantoni Muntagnen, Gal, Malgascion e Vigni per le vie del paese. Dopo la "pedalata", è iniziata la prima disputa del Palio dei 4 Cantoni, svolto in piazza, dove le squadre dei Cantoni si sono sfidate in singolar tenzone! Qattro gare ognuna legata al tema dei cantoni, più una quinta per assegnare il punteggio definitivo. Alla fine, la vittoria del 1° Palio è andata al Canton dal Gal!

E finiamo ringraziando tutti i partecipanti alle manifestazioni che si sono svolte in queste settimane di festa. Un grazie particolare va ai nostri sponsor che ci hanno permesso di creare tutto questo!

Grazie dalla Pro Loco!

Qui potete vedere le gallerie fotografiche dell'evento:

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

(Si ringraziano la Sig. Elisabetta Sgaggero, il Sig. Giuseppe Massara, e il Sig. Davide Minio per la concessione delle foto)